Il prestigio di una mansardina in centro a Milano

Milano, nel centro della città, ai piedi della Madonnina, in un palazzo di inizio secolo: un contesto prestigioso, reso elegante dai rivestimenti in marmo e stucco. All’ultimo piano di questo palazzo storico sono stati ricavati dei solai, ancora oggi presenti, e piccole stanze con bagno in comune abitate in passato dal personale della servitù che serviva le famiglie ai piani sottostanti. Gli architetti milanesi Martina Margaria Studio Abita e Fabrizio Arcoini hanno ristrutturato una di queste vecchie stanze ricavando un appartamento mansardato.

Questa mansarda gode di una generosa luminosità e ariosità, caratterizzata da una grande finestra (Finestra a cielo Velux con telecomando che permette, oltre all’apertura e chiusura, l’oscuramento) che illumina tutto l’appartamento. L'utilizzo di materiali ricercati è proprio enfatizzato dall'ingresso di questa luce che cambia ed esalta gli spazi interni  in modo differente, durante tutto l'arco della giornata. Il progetto si basa principalmente su due concetti: portare del valore aggiunto con l'utilizzo di materiali pregiati e naturali; e scegliere dei toni di bianco per ottenere basicamente una sobrietà diffusa, oltre che luminosità e contemporaneità. A livello strutturale l’appartamento è stato trovato in buono stato, per cui non è stato necessario intervenire in modo radicale se non coibentare il soffitto con isolanti dalle performance migliori e trattare i muri con una rasatura a gesso. Per la pavimentazione è stato scelto il parquet, un materiale classico che scalda gli ambienti. Riproposto nella versione sbiancata, trasmette un gusto contemporaneo a tutto l’appartamento. Inoltre, contribuisce a rendere la casa più luminosa.

Le tonalità di colore scelte per l’arredo sono delicate e chiare. Sono colori che richiamano le sfumature della terra e della natura, sono poco definiti perché, oltre a schiarire l’appartamento, permettono di personalizzare le stanze con dettagli più forti. Lavorando in spazi piccoli e ristretti, è fondamentale trovare arredi compatti e trasformabili. Il tavolino (IKEA) scelto per la zona giorno può diventare una consolle, ha un corpo fisso centrale e ribalte laterali che consentono di trasformarlo, aprendolo o chiudendolo, in virtù delle diverse esigenze. L’armadio (IKEA) con ante a specchio regala l’illusione di una seconda finestra e fa apparire l’appartamento ancora più grande e luminoso. L’ambiente giorno è dominato da un divano a letto (Ventura) dalle forme importanti, caratterizzato da un prezioso rivestimento in lino. Un’ottimizzazione attenta e precisa degli spazi ha permesso di ricavare contenitori a muro molto utili come per esempio il piccolo ripostiglio nella parte più alta delle cucina, concesso dalla generosità delle altezze. Fiore all’occhiello dell’appartamento è il bagno rivestito con un materiale molto pregiato: marmo verde Ming importato dall’Oriente (MT & S Marble, azienda importatrice di marmi da tutto il mondo) e tagliato in Italia in filagne (termine con cui chiamare le piastrelle di marmo) di dimensioni e spessori di varie dimensioni, posato liberamente per un risultato più contemporaneo. Proprio per dare alla stanza uno stile più moderno, il marmo è stato trattato così da ottenere texture differenti.

Completano il bagno, il box doccia in cristallo temperato realizzato su misura (Vetreria Frattini Vimodrone) e i sanitari sospesi (Althea). La cassetta dello sciacquone è stata murata e nascosta per un effetto più pulito ed elegante. Lo spazio ristretto non ha permesso di ricavare il bidet, è stato però posizionato un doccino separato collegato all’acqua calda, a modello di quanto viene generalmente fatto negli yacht. Il bagno, impreziosito da una propria finestra (Velux), è scaldato con un termosifone elettrico. Molto particolare il lavandino (IKEA) stretto e lungo con rubinetto a sinistra: una scelta dettata dalla particolare metratura dell’ambiente. Inoltre, di sera, il rubinetto (Paini Rubinetterie) si impreziosisce di una luce colorata all’accensione dell’acqua, blu quando scorre l’acqua fredda e rossa quando scorre quella calda. Nicchie nel muro rendono l’ambiente più elegante e funzionale. Questa stanza è completa anche di lavatrice compatta (Candy).